Il giardino delle rose

Blogtour di Chelsea & James

Buongiorno a tutti! Sono felice di comunicarvi che è partito il Blogtour di Chelsea & James! Si tratta di una serie di tappe di approfondimento sul romanzo, ognuna delle quali verrà pubblicata su un diverso blog, tra quelli che lo hanno recensito. Si parte lunedì prossimo (10 agosto), mentre l’arrivo è previsto per lunedì 21 settembre.

Giveaway

Ma non è tutto! Infatti, in occasione del blogtour, verranno messe in palio tre copie autografate di “Chelsea & James”, che avrete la possibilità di vincere attraverso le modalità che trovate sul blog che ha organizzato il giveaway, “Lettere d’inchiostro”, a questo link.

Lettere d'inchiostro

Ecco l’elenco delle tappe nel dettaglio:

1. Luoghi e ambientazioni, su Twins books lovers, lunedì 10 agosto
L’ambientazione americana, i territori che presentano caratteristiche climatiche e ambientali molto varie, i luoghi e gli elementi realmente esistenti e quelli immaginari, il loro legame con le varie fasi della storia.

2. Chelsea e James, su Il giardino delle rose, lunedì 17 agosto
Le storie dei protagonisti prima e dopo il loro incontro, le differenze e le similitudini, le rispettive e reciproche influenze. Come si sarebbe evoluta la loro vita, se non si fossero incontrati?

3. Giustizia: religione e diritto, su Books are infinity, lunedì 24 agosto
Chi stabilisce cosa è giusto, e perché siamo comprensibilmente portati a ritenere che i comportamenti dei protagonisti siano sbagliati? Loro credono di comportarsi nel modo giusto, o agiscono pur sapendo che non è così?

4. Ingenuità e violenza, su La stamberga dei lettori, lunedì 31 agosto
Due giovani innamorati o due criminali spietati? In che modo queste situazioni sono compatibili, e perché l’alternarsi di scene romantiche e violente è così naturale? Le loro condizioni di vita sono una giustificazione ai loro comportamenti o un pretesto per rivelare la loro vera natura?

5. Citazioni e ispirazione, su Da una stella cadente all’altra, lunedì 7 settembre
Le frasi più significative del mio romanzo e quelle che lo hanno ispirato. I riferimenti espliciti a Bonnie e Clyde, i pochi punti di contatto e le molte differenze.

6. Capitoli, finale e seguito, su Libri di cristallo, lunedì 14 settembre
I criteri con cui sono stati scelti i titoli dei capitoli e i riferimenti che contengono. La conclusione del romanzo e la valutazione sul finale. Le possibilità che la storia abbia un seguito.

7. Giveway e non solo, su Lettere d’inchiostro, lunedì 21 settembre
Proclamazione dei vincitori delle tre copie autografate di “Chelsea & James” e approfondimento sul mio prossimo romanzo, in uscita entro la fine dell’anno.

I nomi dei blog contengono i link alle recensioni di Chelsea & James che ho riportato sul blog, e che sicuramente ricorderete. Ringrazio pubblicamente le ragazze che gestiscono questi blog per avermi dato la loro disponibilità ad organizzare un evento che non avrei potuto realizzare da solo.

Cosa aspettate? Seguite le istruzioni per partecipare, e incrociate le dita! C’è tempo fino a domenica 20 settembre, quindi non passerà molto prima di sapere chi avrà vinto le copie autografate.

Dicono di me: “Il giardino delle rose”

Mentre i maturandi sono impegnati nella prima prova degli esami di Stato, vorrei condividere con voi questa splendida recensione di Chelsea & James, scritta da Stefania e pubblicata sul suo blog letterario, Il giardino delle rose.


Il giardino delle rose 2

Si può scappare dal proprio destino? Questa è la domanda che mi sono posta più volte durante la lettura di questo libro ed essendo io una inguaribile sognatrice la risposta speravo di averla trovata, ma la realtà come sappiamo è ben diversa.

Chelsea e James, due ragazzi con alle spalle una storia molto complicata si incontrano in una cittadina del Texas ed insieme cercano di cambiare il loro destino nel tentativo di ricotruire le loro vite; saranno cotretti a fare delle scelte a dir poco discutibili e immorali, andando contro la giustizia, nella voglia di perseguire un sogno che si dimostrerà effimero.

Ho letto questo libro con calma perché ho percepito fin dall’inizo un insolito piacere ad assaporare ogni singola parola dell’autore.
Posso paragonare questo libro ad uno spettacolo pirotecnico dove ogni singolo effetto si somma a quello successivo per formare il grande e sconvolgente finale.

Il giardino delle roseTutto è studiato con abile maestria, i personaggi ci vengono presentati uno per volta: prima conosciamo James e iniziamo ad intuire la sua personalità, successivamente Chelsea entra in scena quasi come personaggio secondario ma poi si trasforma nel vero motore della storia perché tutte le azioni di James sono condizionate da lei.
I personaggi sono perfettamente caratterizzati e tutto ruota intorno ai due protagonisti che giustamente offuscano qualsiasi altro personaggio.

A soli 23 anni Giuseppe Cozzo dimostra di avere un’ottima padronanza della scrittura riuscendo ad unire stili e generi diversi tenendo il lettore all’amo, portandolo a provare innumerevoli emozioni.

Fin dall’inizio del libro non ho mai condiviso le scelte del protagonista che ha una visione della giustizia decisamente distorta, eppure nel corso della lettura questo mio sentimento è diventato sempre più contrastante fino a trasformarsi nell’esatto opposto!

Ho sperato fino alla fine, fino all’ultima pagina, ma le favole sono un’altra cosa e lo sa bene l’autore che con un colpo di spugna cancella i miei sogni e mi fa chiudere il libro con gli occhi pieni di lacrime.

181 pagine di pura emozione, il libro d’esordio di Giuseppe Cozzo è una lettura che non potete perdere e ricordate questo nome perché sicuramente in futuro ne sentiremo ancora parlare.


Sono sicuro che sia piaciuta molto anche a voi. Ringrazio Stefania per il tempo che ha dedicato ad una così attenta lettura del mio romanzo, e vi invito a visitare il suo blog.