Paolo Condò intervista Mourinho

Giovedì 26 febbraio sono partite le trasmissioni di Gazzetta TV (@gazzettatv59), il canale tematico della Gazzetta dello Sport, visibile sul 59 del digitale terrestre. Tra i numerosi approfondimenti, uno dei programmi di punta è indubbiamente Condò Confidential, in onda il venerdì sera in prime time, alle 21.35, anche in streaming sul sito web. La versione cartacea della Gazzetta di ieri includeva il backstage del programma, annunciando che l’ospite sarebbe stato nientemeno che José Mourinho, uno degli allenatori più vincenti della storia del calcio.

Intervistato da Paolo Condò (@PaoloCond), primissima penna della Gazzetta e conduttore della trasmissione, l’allenatore lusitano ha parlato a cuore aperto del suo passato e del suo futuro. In più occasioni, è emerso il lato umano del personaggio mediatico, come quando ha raccontato la difficoltà di lasciare l’Inter, testimoniata dall’abbraccio con Materazzi nel parcheggio del Bernabeu, appena dopo aver riportato i nerazzurri in vetta all’Europa, a 45 anni dall’ultima volta. Il colloquio è stato orientato verso questa direzione dal pilota con cartelletta e cravatta rossa. La sana, inevitabile e comprensibile emozione del conduttore, comunque non nuovo ad apparizioni televisive, non ha tolto un grammo al peso dell’evento.

La puntata è stata registrata a Cobham, sede del centro sportivo del Chelsea, subito dopo il rientro dalla recente trasferta di Champions contro il Paris Saint-Germain. Oltre a confermare la disponibilità del portoghese, questo testimonia che la redazione del canale ha intenzione di fare le cose in grande. Un’intervista in esclusiva ad un personaggio di questo calibro riguarda trasversalmente tutti gli appassionati, e non solo i suoi tifosi. La fede calcistica non favorisce, né impedisce l’interesse, la lealtà o la preparazione sulla materia.

Mourinho ha una personalità magnetica. Più di chiunque altro, merita di essere oggetto di analisi approfondite da parte degli amanti del calcio. Ecco perché, nella mia libreria, un posto di rilievo è occupato dalla versione italiana della sua biografia, scritta da Louìs Lourenço ed introdotta da Fabio Licari, pure lui in forza alla Gazzetta.

Tra le altre imprese in cui è riuscito, lo Special One ha collezionato un’irripetibile serie di 150 risultati utili consecutivi in gare casalinghe di campionato, tra il 2002 ed il 2011. La sua imbattibilità interna è stata oggetto di discussione con Paolo Condò, che ha fondatamente ipotizzato che la sua forza derivi dal non aver paura di perdere, trovando conferma nelle parole del coach.

Oltre ad essere un vincente clamoroso, Mourinho è anche un personaggio profondamente controverso, che ha tanti nemici e tanti compagni di guerra, per usare espressioni a lui care. In carriera, ha collezionato un totale di 21 giornate di squalifica e quasi un milione di euro di multe. Nel maggio del 2007 è stato protagonista di un episodio singolare. Mentre era a cena fuori, ricevette una telefonata dalla moglie, che gli chiedeva di tornare a casa. Trovò ad aspettarlo otto poliziotti, che volevano portare via il suo cane, con l’ingiustificato sospetto che fosse arrivato in Inghilterra illegalmente, senza rispettare le rigidissime norme antirabbiche previste dall’ordinamento locale. Sicuro di essere in regola, Mourinho domandò ed ottenne di entrare in casa per fare una telefonata, ma in realtà fece uscire il cane dal retro. Tornò dagli agenti un quarto d’ora dopo, e giustificò il ritardo dicendo di essere l’uomo invisibile. Venne portato via. Restò in commissariato quattro ore, e fu rilasciato solo alle tre di mattina.

Questo è José Mourinho. Può non piacere, come tutti. Ma come si fa ad ignorarlo?

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...